cos'è casa mia?

cos'è casa mia?

mercoledì 13 marzo 2013

Ferratelle abruzzesi

La tovaglietta è stata ricamata da me; piatto Terre Solari.
No, non sono waffel: li ricordano solo nella forma! 
E non me ne vogliano gli amici abruzzesi: lo so' che le ferratelle sono preparate col ferro, ma questa ricetta, che mi passò un amico tanti anni fa, era quella della nonna abruzzese che gliene preparava tante, tutte le volte che tornava a casa - eravamo all'Università. 
Non avendo io stessa potuto godere della presenza di nonne nella mia vita, tutte le nonne potrebbero essere le mie:-) E le ricette delle nonne sono quelle che apprezzo di più!:-) Riescono sempre benissimo! 
Mi sono innamorata di questi biscotti al primo assaggio: così cicciottosi e delicati, ne mangeresti uno dopo l'altro. La nonna le preparava con la piastra  elettrica per waffel che le era stata regalata da un parente che viveva in Belgio. Così la cercai disperatamente anch'io per tanto tempo e alla fine la trovai a Roma, quando giravamo per tutti i negozi di elettrodomestici per comprare quello che serviva nella casa che avevamo appena acquistato. Quando entravamo nei negozi di elettrodomestici prima ancora di andare a vedere il frigo, la lavatrice, il ferro da stiro, andavo a vedere i piccoli elettrodomestici... e finalmente, in uno dove non ci sarei mai andata, un negozio dove ci siamo trovati per caso... eccola, che mi aspettava! L'ho pagata pochissimo - se non ricordo male 22.000 Lire - e ha sempre fatto il suo onorato lavoro! 



Ci vuole tempo per prepararle, ne posso fare due per volta! 
E' più semplice fare un plum cake, un ciambellone. Però è l'ideale per l'estate, quando fa troppo caldo per avere voglia di accendere il forno. Ma quando ho tempo le preparo sempre volentieri, perchè sono troooooppo buone! 
E ho un motivo in più adesso: Alessandro - che ormai lo sanno tutti, lui che "che noia stare a tavola a mangiare!" come spesso capita a chi come lui non ama molto mangiare, non è goloso etc etc... chi lo prende per la gola? L'omologazione del gusto! Biscotti tutti uguali... Così ai miei biscotti, ai miei plum cake, ha sempre preferito biscotti comprati - di cui fornitore ufficiale ne è il papà! 
E allora io lavoro "di fino", come si suol dire! Preparo, preparo... butto l'amo! Così una volta spontaneamente ha chiesto una fetta di plum cake e l'ha trovato buono... una fetta dopo l'altra! Poi i biscotti allo zenzero, e gli sono piaciuti; poi i biscotti di frolla e un altro piccolo passo è stato fatto! Quello che ha amato di più sono i biscotti di frolla montata. E allora cavalco l'onda e prima che finiscano preparo altre cose, come le ferratelle, che lui ama particolarmente - anche se ancora non collega il nome a questi biscotti! Così l'altra sera, quando erano già andati tutti a nanna, ho deciso di preparare le ferratelle per la colazione e ieri mattina... tataaaaaaaaaaaa, la sua colazione preferita! Nonché, tutte le volte che le preparo diventano anche la sua merenda preferita da portare a scuola. 
Sono fiduciosa: un giorno dirà che i biscotti di mamma sono meglio di quelli comprati!:-)   



Però diciamolo, le ferratelle piacciono a tutti! 

E finalmente la ricetta. 
Ingredienti per circa 30 ferratelle piuttosto grandi. 

400 gr farina 00
250 gr di zucchero
250 gr di burro
5 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
poco liquore (tipo Anice, Maraschino - io liquore ai semi di mela fatto da me)
scorza di mezzo limone 
latte q.b., solo se necessario

cioccolato fondente 

Mettere il burro a sciogliere a bagnomaria - o al micronde - poi lasciar raffreddare. 
Quindi procedo col Bimby. Mettere nel boccale la scorza del limone insieme a 150 gr di zucchero e polverizzare: 20'' vel. 9-10. Aggiungere il resto dello zucchero e le uova: montare 5' vel. 3-4. 
A questo punto aggiungete dal foro con le lame in movimento a vel. 3-4 la farina precedentemente pesata alternata con il burro. Quindi aggiungere il liquore e il lievito. Procedere fino a che non si ottiene un impasto ben amalgamato, con la consistenza tipo ciambellone (per intenderci, non è un impasto quasi liquido come quello dei waffel). Se dovesse risultare troppo consistente aggiungete latte q.b. 
Scaldare la piastra per i waffel e versare un cucchiaio di impasto. Chiudere e lasciar cuocere per qualche minuto fino a doratura.

Potete renderle più golose con del cioccolato fuso, ma sono ottime anche con della marmellata - meglio non troppo dolce! Buonissime anche senza nulla! O se preferite la versione di Alessandro, con un po' di crema gianduia e inzuppata nel suo bicchiere di latte!:-) 
Se non l'avete, correte a cercare la piastra..... 

Con questa preparazione partecipo al contest "che merenda mi dai?" ideato da Cristina di "Coccole e dolcezze



e al Giveaway "Qualcosa di dolce... che Vale" ideato da Vale di "La ricetta che Vale




Alla prossima! 
Maria Luisa:-)

36 commenti:

  1. Adoro le ferratelle! mia mamma le prepara spesso, lei ha proprio il ferro!!
    Le tue anche senza ferro hanno un aspetto meraviglioso!
    Buona giornata!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Elisa. Penso che quelle col ferro siano più croccanti anche se ugualmente buone. Queste le adoro perchè sono cicciottose e ti "saziano", ma per golosità ne mangeresti finchè non finiscono.... baci

      Elimina
  2. Ciao Maria Luisa :) Grazie mille per aver partecipato e complimenti, devono essere deliziose! Solo a guardarle vien voglia di mangiarne una! :D Ti inserisco subito! Un bacio grande e complimenti anche per il tuo bel blog :) A presto :**

    RispondiElimina
  3. grandissima pasticcera

    RispondiElimina
  4. Ciao Maria Luisa, piacere di conoscerti....questi dolcetti sono proprio buoni, io li conosco con il nome di waffel...e vorrei provarli ma non ho ancora trovato l'arnese per farli, i tuoi sono veramente belli...mi unisco ai tuoi lettori! buona giornata, Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata Letizia! Conosco i waffel, ma ti assicuro che le ferratelle sono più buone! Provale:-) baci

      Elimina
  5. Cucciola.. il tuo piccino imparerà presto, prestissimo.. che ha un tesoro accanto in grado di preparargli ogni genere di bontà e squisitezza!! :D E' piccolo anche perchè impara, conosce, esplora.. anche in cucina!! E con te accanto sarà sempre un successone! Queste ferratelle sono ECCEZIONALI. Non le ho mai provate, le ho sempre viste.. e mi mettono un languorino unico :) Bravissima e un bacio. Forte forte, amica mia. TVB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che sarà così! Già da quando non mangia più alla mensa scolastica la situazione è migliorata moltissimo! Magari diventerà chef! Intanto comincia che vuole venire in cucina insieme a me ad aiutarmi quando sto preparando qualcosa che gli piace, ma anche quando io cucino e lui deve fare i compiti...
      Grazie Ely per le tue parole! un abbraccio grandissimo!

      Elimina
  6. ciao cara...grazie per essere passata da me ed esserti unita fra le mie follwers...sei la numero 400 ed a te un ringraziamento particolare!!!!
    Mi permetto anche di invitarti al mio nuovo contest....viaggio nel gusto...ricco premio in palio...un viaggio a Budapest! Ti aspetto...se ti va!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, mi sono unita perchè voglio continuare a seguirti!:-) e mi sono già appuntata il tuo contest perchè ho già in mente qualcosa!:-) Grazie per essere passata:-)

      Elimina
  7. Buongiorno mi dispiace ma non puoi partecipare..le regole sono uguali per tutti. Al prossimo contest! Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra giusto! alla prossima!:-)

      Elimina
    2. Da abruzzese doc amo le ferratelle..contattami su fb a presto!

      Elimina
  8. Maria Luisa...che piacere conoscerti ! Ti ringrazio molto per la tua partecipazione. Ho inserito la ricetta. Non conosco la ricetta dei waffel che peraltro mi piacciono tantissimo: quando siamo stati a Bruxelles ne mangiavamo un paio al giorno. Le tue non saranno waffel ma...assomigliano molto per cui so che...farei felice mio figlio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, assomigliano nella forma, ma - se posso - sono più buone! Talmente buone che le puoi decidere di mangiarle così come sono o volendo aggiungere sciroppi, panna, o cioccolata e marmellata. Un'ottima merenda! Provale!:-)

      Elimina
  9. ma questi dolcetti sono una meraviglia delle meraviglieeeeeeee
    Bravissima

    RispondiElimina
  10. che buoni!! ci credo che uno tira l'altro!!

    RispondiElimina
  11. Maria Luisa mi piacciono moltissimo ma non ho la piastra, ogni volta che li trovo al bar li prendo sempre con il caffè!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. sono meraviglioseeee!!!
    complimenti!!!
    mi piacciono moltissimo le ferratelle e con il cioccolato sono ancora più buone! e poi mi fanno pensare ai picnic e merende di primavera :)
    grazieee!

    RispondiElimina
  13. si è perso parte del commento
    dicevo che mi piacciono moltissimo e con il cioccolato sono ancora più buone!
    e poi mi fanno pensare a picnic e merende di primavera

    RispondiElimina
  14. bdellissime e buonissime lo scorso anno ne ordinai un cartone in più co i ferri tradizionali e ricamati ma ancora non li uso :( ho perso la ricetta originale e questi mi sa porprio che sono i morbidli copiooooooooooooo

    RispondiElimina
  15. Che buone non le ho mai fatte ma le ho mangiate simili dalle mie parti sono davvero golose. E che brava sono bellissime le tue tovagliette!

    RispondiElimina
  16. mizzica che spettacolo! Mah 'sti picciriddi non sanno che si perdono in tutti questi anni in cui non comprendono ciò che hanno in casa...
    :*
    baciuzzi e non demordere che sei sulla buona strada ;)
    Cla

    RispondiElimina
  17. Ciao cara,davvero bello il tuo blog.E complimenti per queste ferratelle ,che fattelo dire da un'abbruzzese sono fenomenali.Bravissima.Un saluto e buona serata.

    RispondiElimina
  18. eccomi Maria Luisa,ricambio la visita con immenso piacere!hai un blog fantasticoooo.
    mi unisco tra i tuoi followers,per avere la possibilità di seguirti sempre!
    bai a presto <3

    RispondiElimina
  19. le ricordo guardandole mi sembra di sentirne il profumo

    RispondiElimina
  20. Molto golose e invitanti!!! Complimenti anche per la preziosa tovaglietta!!! Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  21. Perfette per una golosa come me! :)
    molto carino il tuo blog!
    passa dal mio se ti va e seguimi con google friend connect e facebook :) ricambio! fammi sapere con un commento sul mio blog se decidi di seguirmi, mi farà molto piacere ;)
    http://julssulmondo.blogspot.it/

    RispondiElimina
  22. Tanti complimenti per questi biscotti ! Sono proprio belli e chissà quanto sono buoni!
    A presto !!

    RispondiElimina
  23. Ciao cara! Che meraviglia! Voglo anche io il ferro per fare queste delizie! Un abbraccio
    paola

    RispondiElimina
  24. Proprio ieri ero in abruzzo e ho riportato a Roma le ferratelle! Anche io ho la macchinetta per prepararle ma è "poverina" in un angolo dimenticata! Tu sei stata bravissima a prepararle e vedrai che presto il tuo bimbo vorrà solo i tuoi biscotti! Buonanotte bellissima mamma! Un bacio!

    RispondiElimina
  25. Che buone... Apprezzatissime anche dalla tua birba dunque!! Abbi fede, un giorno preferirà veramente i tuoi biscotti a quelli acquistati, ne sono sicura!!!

    RispondiElimina
  26. Ciao che carino il tuo blog ci son belle ricette complimenti ;)
    mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!

    Un abbraccio
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    p.s. passa pure da me e fammi sapere che ne pensi ;) baci

    RispondiElimina
  27. Le ho appena fatte :) sono buonissime! Grazieeeeeeee ;)))

    RispondiElimina

Potrebbe anche interessarti...

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...